Pokemon GO: Come ottenere più monete

Le palestre hanno cambiato il modo in cui ottieni la valuta premium del gioco gratuitamente.

pokemon go coins

Pokécoins è la valuta premium del gioco per acquistare nuovi oggetti nel gioco, alcuni dei quali si possono ottenere dal gioco normale e altri come aggiornamenti permanenti che provengono esclusivamente dal negozio.

Ci sono tre modi per ottenere i PokéCoin. Uno è attraverso il pagamento di denaro del mondo reale (i mezzi con cui il gioco è monito) , l’altro è interagendo con Palestre e l’ultimo è tramite i trucchi per ottenere monete infinite su Pokemon Go.

Con la sostanziale rielaborazione della palestra dell’estate 2017, il modo in cui guadagni e ricevi monete è cambiato – nel bene e nel male.

Come ottenere PokéCoin e collezionarli in Pokémon Go

Per ottenere PokéCoin senza pagare soldi reali, è necessario interagire con le palestre, disponibili dal livello 5 del trainer.

Questi sono monumenti torreggianti e rotanti (da non confondersi con i PokéStop normali) che possono essere rilevati da uno dei tre Team del gioco e devono difenderlo inserendo Pokémon all’interno.

Ecco come funzionano le monete dopo la rilavorazione della palestra del 2019:

Per ogni 10 minuti hai un Pokémon in Palestra, ottieni 1 PokéCoin.
I tuoi guadagni ti verranno consegnati automaticamente quando i tuoi Pokémon saranno stati rimossi dalla palestra.
C’è un limite di 50 monete al giorno che puoi ricevere su tutti i Pokémon e le Palestre.
Il cap è stato inizialmente menzionato sulla pagina di supporto ufficiale e successivamente rimosso, ma sembra essere ancora in atto, secondo il sub-Reddit di Silph Road.

Il nostro Snorlax è rimasto in palestra per oltre 2 ore e 40 minuti – dandoci 16 monete.
Questo è diverso dal modo in cui le palestre hanno funzionato nel primo anno del gioco, dove piazzare un Pokémon in una Palestra ti avrebbe dato una tariffa forfettaria di 10 monete per creatura (con un periodo di coockown di 21 ore ogni volta che incassi) quindi in teoria, ora puoi guadagna facilmente 50 PokéCoin nello stesso periodo.

Puoi, ovviamente, pagare se preferisci non scherzare con le palestre …
Tuttavia, se i tuoi Pokémon sono stati in una palestra per diversi giorni (accumulando più di 50 monete), forniranno solo 50 gettoni in totale quando torneranno da te. Significa anche che, se altri Pokémon tornano a te nello stesso giorno, non riceverai più monete – dato che hai già colpito il cap per quel giorno.

Di conseguenza, è probabilmente meglio che i tuoi Pokémon tornino dalle palestre su base regolare e scaglionata, piuttosto che su lunghi periodi e tutto in una volta per massimizzare i tuoi guadagni.

Vale anche la pena notare che puoi avere solo uno dei tuoi Pokémon in una Palestra alla volta, puoi comunque avere Pokémon in più Palestre. Ora c’è un berretto di 20 Palestre che puoi mettere dentro le creature.

Quindi è un sistema simile ma con alcune differenze chiave. Se in precedenza hai tenuto le creature nelle palestre per giorni, potresti vedere un minor numero di monete premiate, ma in caso contrario avrai più possibilità di guadagnare monete più spesso.

Se vuoi leggere i consigli generali su come tenere più a lungo i Pokémon nelle Palestre, leggi la nostra pagina di guida completa sulla rilavorazione in palestra e la nostra lista dei migliori Pokémon che dovresti allenarti.

Le 5 tendenze che plasmano il futuro del gioco mobile

Il mobile potrebbe non essere la prima cosa che viene in mente quando qualcuno fa parlare di videogame in una conversazione, ma il mondo lo sta prendendo molto più sul serio quest’anno di quanto non abbia fatto l’ultimo. Infatti, l’ultimo rapporto di Newzoo suggerisce che il mercato globale del gioco mobile, che ha superato quello di PC e console nel 2016, aumenterà il suo peso nel settore generando $ 46,1 miliardi entro la fine di quest’anno, con PC e console che portano in $ 29,4 miliardi e $ 33,5 miliardi rispettivamente. Lo stesso rapporto continua a prevedere che i giochi per smartphone rappresenteranno oltre il 50% del mercato totale entro il 2020.

Se questi numeri possono dirci qualcosa, è che l’ultima volta che la star del gaming mobile è stata così brillante è stato probabilmente negli anni ’90, quando il Game Boy di Nintendo era la canzone che cantava ogni giocatore. A meno che un evento storico non colpisca il settore, è lecito ritenere che il mobile continuerà ad essere il segmento più redditizio per gli anni a venire.

INFILUENTI FORMIDABILI

La crescita costante dei giochi mobili è principalmente attribuita al rapido avanzamento delle forze sottostanti, come smartphone, tablet e reti Internet mobili, insieme a nuove tecnologie come Virtual Reality (VR) e Augmented Reality (AR), che hanno tutte dato un settore in declino, un nuovo gusto della vita.

Gli sviluppatori decisi e gli investitori aggressivi hanno anche contribuito molto a rendere redditizio il settore. I giochi per dispositivi mobili costituiscono circa il 25 percento di tutte le app dell’App Store di Apple e titoli popolari come Pokémon Go e Clash Royale sono tra le app di Google Play più importanti al mondo.

E non dimentichiamo il numero crescente di giocatori occasionali, che vedono il gioco mobile come un modo più economico e conveniente per passare il tempo rispetto alla console o al PC. Quando ogni studente ha uno smartphone e un’ora da uccidere prima della prossima lezione, l’assorbimento dei giochi di distrazione passa attraverso il tetto. Gli smartphone potrebbero non essere il dispositivo di prima scelta per i giocatori dedicati, ma sono una minoranza rispetto ai giocatori mobili occasionali.

TENDENZE EMERGENTI

Con le corse di videogiochi mobili per consolidare il proprio ruolo ai vertici del settore, i prossimi anni potrebbero assistere a significativi rastrellamenti nelle classifiche delle app con maggiori incassi. I nuovi giganti globali sostituiranno gli incumbent e solo i giocatori che sfruttano pienamente le tendenze emergenti oggi saranno in grado di anticipare la curva domani.

Di seguito sono elencate cinque tendenze interessanti che stanno dando forma al futuro dei giochi mobili.

1. MARCHI DI GIOCO MOBILE

Nonostante lo stato positivo del gioco mobile oggi, ha ancora molta strada da fare prima che ritorni al suo antico splendore. Un motivo principale è la mancanza di marchi forti. Naturalmente, editori come Supercell e King stanno facendo passi straordinari, ma la piattaforma non ha ancora trovato il suo Mario o Sonic che farà davvero un segno.

Tuttavia, i prossimi anni potrebbero vedere gli sviluppatori sfruttare il riconoscimento del marchio esistente per essere il volto più riconoscibile del mobile gaming. Il successo diffuso di Pokémon Go lo scorso anno, così come l’uscita di Super Mario Run, hanno stabilito il ritmo perfettamente, e non passerà molto tempo prima che altri marchi lo prendano in mano.

La crescita dei marchi in futuro si concentrerà verosimilmente su un approccio di marketing più integrato, che riunisce canali come social media, influencer e celebrità, oltre a tecniche di immagine statica e cinematografica. Probabilmente non ti è piaciuto il film The Angry Birds dello scorso anno, ma con i produttori di giochi tradizionali che si estendono oltre i giochi per diventare marchi di intrattenimento completi, più di questi film indubbiamente colpiranno un cinema vicino a te molto presto.

2. FREE-TO-PLAY E FREE-TO-START

I giocatori occasionali, che costituiscono la maggior parte del pubblico di giochi mobili, sono in genere riluttanti a spendere soldi per un gioco che probabilmente non giocheranno per più di pochi giorni. Pertanto, i cartellini dei prezzi fissi sono raramente un’opzione per i produttori di giochi per dispositivi mobili, e invece i Booster Pack e gli IAP (acquisti in-app) sono diventati la principale fonte di entrate.

Il successo dei titoli F2P come Star Wars Galaxy of Heroes e Battlestar Galactica: Squadrons è imperniato sulla piattaforma free-to-play, in cui gli utenti possono giocare una versione base del gioco, prima di pagare per sbloccare nuovi personaggi e attività. Altri come Clash Royale e Marvel: Contest of Champions stanno implementando una forma più user-friendly di F2P chiamata gacha, che premia i giocatori di lunga data con le valute in-game per l’utilizzo nell’acquisto di contenuti, piuttosto che utilizzando esclusivamente denaro reale.

I giochi per dispositivi mobili stanno diventando sempre più sofisticati e, di conseguenza, aumenta la necessità per loro di essere redditizi, al punto che gli sviluppatori non possono più fare affidamento esclusivamente sulle entrate pubblicitarie. In definitiva, i giochi completamente gratuiti che sono attualmente sugli store app adottano sistemi free-to-play e gacha. Potremmo anche vedere prezzi più fissi, soprattutto per i giochi con un marchio già consolidato, come nel caso di Super Mario Run, che ha un prezzo fisso di $ 9,99.

3. CARATTERISTICHE MULTIPLAYER E SOCIALI

La tecnologia si sta costantemente spostando verso un coinvolgimento sociale più profondo, ei giochi non sono stati lasciati indietro. Sono finiti i giorni in cui il gioco era riservato ai geek e ai socialmente scomodi. Oggi i giochi sono ora paradisi sociali in cui persone che la pensano allo stesso modo possono incontrarsi e interagire mentre fanno esplodere cervelli zombie ed esplorare città post-apocalittiche.

Per creare un’impronta duratura nel cuore della prossima generazione di giocatori, gli sviluppatori di dispositivi mobili dovranno capitalizzare ancora di più l’aspetto sociale. I bambini di oggi stanno crescendo con Internet, messaggistica istantanea e Facebook. Pertanto, si aspettano che le stesse opportunità si colleghino quando si tratta di giochi. Lo stile Candy Crush delle classifiche e del gameplay sociale asincrono non lo taglierà, poiché i giocatori vorranno un coinvolgimento giocatore-contro-giocatore in tempo reale.

 

Effettivamente, i giochi single player casuali e offline continueranno a esistere e molti continueranno ad avere successo nelle classifiche. Non tutti noi possiamo permetterci di acquistare i costosi smartphone di fascia alta che offrono le solide prestazioni e l’affidabile connettività di rete necessaria per esperienze multigiocatore coinvolgenti. Ciononostante, la concorrenza nella scena del mobile gaming sarà molto più diffusa nel futuro di quanto lo sia ora.

4. ESPORTAZIONI MOBILI

Tradizionalmente, gli eSport sono stati riservati quasi esclusivamente per il mercato dei PC e delle console. Negli ultimi tempi, tuttavia, i giochi per dispositivi mobili sembrano farsi strada nello spazio. A guidare la mossa audace ci sono Vainglory e Clash Royale, entrambi che stanno aprendo la strada a un gioco di eSports di nuova generazione, ritagliato su misura e giocato meglio sui dispositivi mobili.

Sebbene gli sport mobili siano ancora agli inizi, alcuni esperti del settore scommettono sui dispositivi mobili per essere la piattaforma che promuove gli eSport verso l’adozione tradizionale. Questo entusiasmo è incoraggiato dal costoso hardware per PC e console e dalle prestazioni degli smartphone in rapida evoluzione, insieme alla portabilità e alla comodità di non richiedere controller esterni. Inoltre, gli smartphone sono apparentemente più accessibili agli sviluppatori di eSports perché, oltre alla relativa facilità di creazione di un gioco di eSports basato su dispositivi mobili, i telefoni sono molto più diffusi rispetto a PC o console. I futuri giochi di eSports mobile potrebbero potenzialmente raggiungere miliardi di giocatori.

Ma non saranno solo i giocatori a trarre vantaggio dalla rivoluzione mobile di eSports. Gli appassionati di PC e console di eSport cercheranno di prestare i loro applausi ai futuri concorrenti della telefonia mobile. Pertanto, i prossimi anni potrebbero vedere un drammatico aumento dello streaming e della trasmissione di giochi mobili, poiché gli sviluppatori di giochi cercano di consolidare la loro presa sugli spettatori. In effetti, i giochi che avranno successo nel futuro probabilmente non saranno i tipi di azione / arcade che, per quanto entusiasmanti siano per i giocatori, non sono esattamente divertenti da guardare. Invece, i giochi che sfruttano la potenza degli spettatori del mercato di massa saranno quelli che conquisteranno il mondo. Dopotutto, lo sport significa poco senza i fan.

5. VR E AR

La realtà virtuale ha preso il sopravvento lo scorso anno quando HTC Vive, Oculus Rift e PlayStation VR hanno colpito gli scaffali. Tuttavia, anche se questi tre gadget sono diventati subito giocattoli da sogno per giocatori seri, solo una manciata potrebbe permettersi il pesante costo di un PC completo o di una configurazione VR basata su console.

Per fortuna, la scena del gioco mobile stava facendo passi da gigante. Nonostante sia arrivato ad una frazione del prezzo, Samsung Gear VR ha offerto agli utenti un’esperienza di realtà virtuale più che decente. Il rilascio di Daydream View è stato un ulteriore vantaggio per l’industria dei giochi mobili. Con i pagamenti globali e le strutture di distribuzione di Google già in atto per supportare gli acquisti in-app all’interno dell’ambiente di realtà virtuale, il sogno di Daydream sembra dimostrare abbastanza bene che la realtà virtuale ha una vera casa sui dispositivi mobili.

La realtà aumentata è anche pronta per essere un focolaio per importanti opportunità di crescita. Il successo travolgente di Pokémon Go ha inavvertitamente spinto l’AR nel mainstream e gli sviluppatori di giochi hanno ora un quadro chiaro del suo potenziale. Poiché gli utenti continuano a desiderare esperienze di gioco reali, i giochi per dispositivi mobili sono destinati a incorporare elementi AR in modo molto più esteso in futuro.

CONCLUSIONE

Per un’industria che era rimasta a lungo silenziosamente all’ombra della sua gloria passata, i giochi mobili stanno andando piuttosto bene. Certo, non troverai un gioco per smartphone che stia riscuotendo l’attenzione di Ghost Recon: Wildlands o Resident Evil 7 di Tom Clancy: Biohazard.